Abstract Conferenza Ferrari

Diagrammi e rappresentazioni in matematica, per una didattica inclusiva (anche) nell’ottica delle STEAM Francesca Ferrara, Università di Torino, Italia Il termine “diagramma”, in relazione all’insegnamento e all’apprendimento della matematica, è utilizzato con accezioni diverse, spesso riferite semplicemente a schemi pittorici o a rappresentazioni ingenue. Un diagramma può però essere inteso come un tipo di iscrizione, uno ‘strumento’ visuale che organizza lo spazio e articola in un dato modo relazioni matematiche: relazioni tra figure o tra elementi geometrici, ma anche relazioni numeriche. Per la sua interpretazione, un diagramma invita a un coinvolgimento attivo, percettivo e senso-motorio. Problemi non di routine incentrati […]

Abstrakt WS 18 Ferrara

Diagrammi e problemi non di routine in matematica   Francesca Ferrara, Università di Torino Il laboratorio riprende il tema centrale della conferenza, presentando problemi non di routine incentrati sull’uso di diagrammi in matematica, nei quali pensiero narrativo e pensiero paradigmatico si intrecciano.  Il lavoro in classe con e su i diagrammi, sin dalla tenera età, può costituire una scelta rilevante per stimolare processi di ragionamento e argomentazioni, per sviluppare pensiero strategico e, in ultimo, per favorire un apprendimento inclusivo.  Mediante i problemi suddetti, i partecipanti saranno coinvolti in riflessioni di tipo sia contenutistico sia metodologico (ad esempio, lavorando sulla risoluzione di […]

Abstract WS 17 Del Zozzo

Esplorando la comunicazione in matematica e incontrando la matematica attraverso la comunicazione: riflessioni e spunti operativi Agnese Del Zozzo, Libera Università Bolzano Che cosa vuol dire comunicare in matematica? E quanti modi ci sono per farlo? Attraverso esempi e sperimentando attività e giochi, introdurremo la prospettiva proposta da Martha Isabel Fandiño Pinilla, secondo cui l’apprendimento della matematica può essere caratterizzato da (almeno) cinque componenti: il trasversale apprendimento semiotico, l’apprendimento concettuale, quello strategico, quello algoritmico, quello comunicativo. Quest’ultima componente verrà analizzata approfonditamente per rispondere alle domande iniziali, guidando il laboratorio verso riflessioni specifiche sulla comunicazione e il comunicare in matematica, che […]

Abstract WS 15 Asenova

Il ruolo del linguaggio nella risoluzione dei problemi nell’aula di Matematica Miglena Asenova, Libera Università Bolzano Risolvere problemi è un’attività importante per l’apprendimento matematico. Ma, soprattutto nel caso di problemi espressi tramite testi scritti, la buona riuscita in tale compito è strettamente influenzata dalla dimensione linguistica che concerne la decodifica e la comprensione del testo. Infatti, spesso i bambini si scontrano con l’ostacolo linguistico prima che con aspetti legati ai concetti o alle strategie. Si potrebbe obiettare che si tratta di un problema che investe principalmente un’altra disciplina -l’Italiano- e non è di competenza del docente di Matematica. Tuttavia, producendo […]

Abstract Laboratorio Asenova

Chissà perché Johnny risponde così? La conoscenza (semiotica) interpretativa dell’insegnante di matematica Saper interpretare le soluzioni, spesso inusuali e fantasiose, dei propri studenti, è una competenza che probabilmente ogni docente considera un fattore importante della propria professionalità. La ricerca in Didattica della matematica ha coniato un termine specifico per tale conoscenza e ha elaborato strategie di apprendimento per essa. Ma tale conoscenza professionale è solo concettuale oppure ci sono altre componenti indispensabili che si intrecciano con quella concettuale nel rendere efficace la conoscenza interpretativa? Durante il laboratorio i partecipanti lavoreranno su alcuni quesiti in cui si richiede di dare un […]